menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di saccheggiare l’ex albergo, beccati dai carabinieri. Nei guai tre ragazzi

Inseguiti e beccati dai militari di Poggiardo dopo essere stati sorpresi all’interno dell’ex hotel Pand’Amuri. Cercavano di portare via otto televisori. Sequestrato un altro apparecchio tv identico in casa di uno dei tre denunciati

POGGIARDO - Quel movimento sospetto all’interno dell’edificio che fino a qualche tempo addietro era un albergo a quattro stelle, in viale della Repubblica, in quel di Poggiardo, non è certo passato inosservato ai militari della locale stazione che in quel momento stavano perlustrando la zona. E in effetti c’è voluto davvero poco per capire che qualcuno si era introdotto nelle sale della ex struttura ricettiva (l’hotel Pand’Amuri è ormai chiuso definitivamente e sarà presto riconvertivo in un struttura assistenziale) e stava compiendo un furto in piena regola.

I carabinieri hanno infatti sorpreso tre ragazzi del posto (due minori e uno da poco maggiorenne) che tentavano di portare via dall’interno dei locali alcuni televisori ancora installati nell’immobile. Si trattava di ben otto apparecchi Tv che i tre ragazzi sono stati costretti ad abbandonare una volta scoperti. Hanno così tentato di darsi precipitosamente alla fuga per le vie cittadine, tallonati però dai militari che dopo un lungo inseguimento sono riusciti a bloccarli.

Dopo l’identificazione si proceduto anche ad una perquisizione presso l’abitazione di uno dei tre giovani. Qui è stato ritrovato un altro televisore dello stesso modello e marca di quelli presenti nell’ex albergo e che doveva essere stato trafugato precedentemente. L’apparecchio tv è stato quindi sequestrato in attesa di ulteriori accertamenti eseguiti dai militari della stazione di Poggiardo. Informata anche l’autorità giudiziaria presso la procura dei minori. Il magistrato di turno ha valutato che non vi fossero gli estremi di pena per richiedere la misura cautelare e quindi i tre ragazzi sono stati tutti denunciati a piede libero.

Il resto della refurtiva, costituito dagli otto televisori, per un valore complessivo di circa tremila euro, è stato restituito al locatario della ex struttura alberghiera.               

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento