Cronaca Via Alfonso Sozy Carafa, 6

Tentano furto in una casa del rione San Pio: passante li nota e chiama la polizia

Due 54enni sono stati arrestati, la scorsa notte, dagli agenti delle volanti in città: avevano attrezzi da scasso e stavano per introdursi in un appartamento

Foto di repertorio.

LECCE – Due topi d’appartamento sorpresi dai poliziotti in città: scattano le manette. Giuseppe Buonatesta e Fabrizio Ingusci, entrambi di 54 anni e nati a Lecce, sono stati infatti fermati dagli agenti di polizia della sezione volanti la scorsa notte. E’ stato un cittadino a segnalare la presenza di alcuni rumori sospetti al 113, uditi nei pressi di via Sozy Carafa, nel rione San Pio. Il testimone ha anche notato un individuo che stava armeggiando davanti a un appartamento e che, alla vista della volante, ha cercato di dileguarsi. Ma è stato inseguito e immediatamente bloccato dai poliziotti.

L’uomo fermato era in compagnia di un complice che ha cercato  a sua volta di nascondersi. Anche lui invano: identificato immediatamente e fermato prima che potesse fuggire. Durante il sopralluogo nell’appartamento, gli agenti hanno notato che una persiana era stata manomessa e che nei pressi della porta di ingresso dello stabile, sotto la finestra danneggiata, era stato posizionato un grosso masso di pietra, utilizzato dai malviventi proprio come “trampolino” per raggiungere il davanzale e successivamente entrare in casa.

Gli agenti hanno anche rinvenuto, nascosti sotto un’autovettura parcheggiata nei pressi dell’abitazione colpita, gli arnesi da scasso. Il tutto immediatamente posto a sequestro. I due sono stati accompagnati negli uffici di viale Otranto e, al termine delle formalità di rito, arrestati con l’accusa di tentato furto in concorso e possesso di arnesi atti allo scasso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano furto in una casa del rione San Pio: passante li nota e chiama la polizia

LeccePrima è in caricamento