Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Tentata estorsione, assolto anche in appello l'ex assessore Baldassarre

L'ex assessore al Bilancio del Comune di Cavallino è stato assolto anche in secondo grado "per non aver commesso il fatto". I fatti contestati si riferivano al periodo tra maggio e agosto del 2002

 

LECCE – Nuova assoluzione piena, per non aver commesso il fatto, per Roberto Baldassarre, ex assessore al Bilancio ed alla Programmazione economica del Comune di Cavallino. Nei suoi confronti era stata ipotizzata l’accusa di tentata estorsione.

Secondo l'accusa, infatti, Baldassarre, nel periodo tra il maggio e l'agosto 2002, sarebbe stato il mandante di azioni intimidatorie ai danni di imprenditori e politici per la gestione dell'impianto di carburanti che sarebbe dovuto sorgere nell'area del centro commerciale ex Carrefour a Cavallino. Ma secondo i giudici della Corte d’appello di Lecce non è andata così; entro 90 giorni, il tempo necessario per depositare la sentenza, si conosceranno anche le motivazioni che hanno portato a scagionare nuovamente il politico.

Gli episodi contestati sarebbero stati compiuti ai danni di Tommaso Ricchiuto, costruttore del parco commerciale, Cesare Barrotta, progettista; Ennio Cioffi, assessore e presidente della Commissione edilizia; i consiglieri Antonio Schirinzi e Giacomo Boccadamo, l'ex sindaco Gaetano Gorgoni.  Baldassarre, secondo la ricostruzione della Procura, si sarebbe avvalso dell'aiuto del presunto boss Roberto Capoccia.

La sentenza, arrivata in tarda serata, ha smentito tutte le ipotesi di reato contro l'ex assessore. I giudici, infatti, hanno accolto in pieno la tesi difensiva del collegio difensivo dell’imputato: gli avvocati Pasquale e Giuseppe Corleto e Luigi Covella. Nel corso delle indagini, Baldassarre era stato destinatario anche da un'ordinanza di custodia cautelare, emessa ai primi di marzo del 2007. Fu arrestato insieme ad altre quattro persone. Oggi, al termine della camera di consiglio la nuova assoluzione che lo scagiona, forse definitivamente, dalla pesante accusa di essere il mandante di tutte quelle intimidazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata estorsione, assolto anche in appello l'ex assessore Baldassarre

LeccePrima è in caricamento