Tentata estorsione nei confronti dei dipendenti, chiesti 5 anni per ex gestori Wallace

A distanza di oltre undici anni dall’arresto (era il gennaio del 2004) la Procura chiede la condanna per Marino De Robertis, 46 anni e Loredana Mortella, 43 anni, entrambi di Lecce, ex gestori di uno dei locali storici del centro storico del capoluogo salentino

LECCE – A distanza di oltre undici anni dall’arresto (era il gennaio del 2004) la Procura chiede la condanna per Marino De Robertis, 46 anni e Loredana Mortella, 43 anni, entrambi di Lecce, ex gestori di uno dei locali storici del centro storico del capoluogo salentino: il pub Wallace. Cinque anni la richiesta formulata dalla pubblica accusa per i due imputati.

De Robertis, fino al dicembre 2002 era stato il proprietario dell’attività commerciale, poi finito sotto sequestrato e posto in amministrazione controllata dall’autorità giudiziaria nell'ambito della cosiddetta operazione “Helmas”, condotta dalla polizia. Un sequestro scaturito dalle accuse per associazione mafiosa e riciclaggio, oltre che di presunte collusioni con il clan guidato da Giuseppe Lezzi, il boss della Scu ammazzato in Olanda (il corpo non è stato mai ritrovato).

Secondo l’ipotesi accusatoria i due avrebbero costretto alcuni dipendenti del pub a restituire parte del compenso. In pratica, secondo quanto stabilito al momento dell’assunzione, le presunte vittime ricevano uno stipendio (di solito tramite assegno) ma parte dello stesso veniva riconsegnato. Per chi non era d’accordo, scattava il licenziamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La difesa dei due imputati, assistiti dagli avvocati Luigi e Roberto Rella, ha sempre confutato la tesi accusatoria, spiegando come proprio a causa dell’amministrazione giudiziaria, non fosse possibile alcuna operazione finanziaria e di gestione del personale. La sentenza sarà pronunciata a breve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento