Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Notte di tentati furti. Scoperti e denunciati due ladri 20enni

Da un traliccio di San Cataldo, la coppia di amici ha asportato 100 metri di rame. Notati dai vigilantes sono stati fermati e deferiti. Colpo fallito nello stabilimento di produzione gelati "Royal" di Monteroni

Cavi in rame (Foto di repertorio)

LECCE - Notte di tentati furti: il primo, avvenuto nei pressi di Monteroni di Lecce intorno alle 21, è stato messo a segno ai danni della stabilimento di produzione gelati "Royal". Alcuni malviventi hanno fatto scattare l'antifurto dell'attività, dopo aver forzato la porta antincendio.

Sul posto sono intervenute le guardie giurate dell'istituto privato "Velialpol", le quali hanno notato, oltre all'uscio aperto, anche alcune anomalie nel sistema d'allarme. Sopraggiunto lo stesso proprietario, assieme ad un tecnico dell'istituto di vigilanza, l'enigma è stato sciolto: i sensori perimetrali, installati nella struttura, erano stati infatti coperti dai ladri con uno spray trasparente, per essere messi fuori uso.

Anche il secondo episodio, avvenuto poco dopo le due, nei pressi della frazione Villaggio Dario, nelle campagne intorno a San Cataldo, è stato sventato da alcuni vigilantes, questa volta dipendenti della "Sveviapol".

Da un traliccio della società Telecom, due uomini, avevano asportato circa un centinaio di metri di rame - merce particolarmente ricercata in quella zona, vista la frequenza di simili gesti accatastato per terra, nei paraggi di due autovetture. Allertati i carabinieri della compagnia di Lecce, i responsabili sono stati ricercati dai militari dell'Arma: uno dei due si era dileguato lungo le campagne adiacenti, dove aveva cercato rifugio. Si tratta di G.E. e D.L., due ragazzi, entrambi 20enni, originari di Surbo nei confronti dei quali è scattata una denuncia, con l'accusa di furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di tentati furti. Scoperti e denunciati due ladri 20enni

LeccePrima è in caricamento