Tentano furto nel distributore e l’allarme sprigiona vapore. Colpo va “in fumo”

Quattro individui, tutti con il volti travisati, hanno provato a mettere a segno un colpo nell'area di servizio "Erg" di Copertino. Dopo aver forzato l'infisso, il sistema di allarme ha sprigionato gas fumogeno, costringendoli alla fuga a mani vuote

Il distributore danneggiato

COPERTINO  - Il furto, nella notte, è andato letteralmente “in fumo”. Quello sprigionato dal particolare sistema di allarme installato nel distributore “Erg” di via Galatina, a Copertino, già preso di mira dai ladri nel mese di dicembre. Quattro individui, tutti con il volto travisato, ma ripresi dalle videocamere di sorveglianza, hanno provato a mettere a segno un colpo, dopo aver scardinato la serratura della porta dell’area di servizio, che è anche caffetteria e rivendita di tabacchi.

L’antifurto, che sprigiona gas fumogeno, ha però costretto la banda a desistere dagli intenti. Sono scappati a bordo di una Volvo station wagon, di colore nero, immortalata dai dispositivi di sicurezza, assieme alla sequenza della scena.

Quei filmati sono ora nella mani dei carabinieri della tenenza di Copertino, guidata dal luogotenente Salvatore Giannuzzi. I militari dell’Arma, assieme ai colleghi della compagnia di Gallipoli, stanno visionando quei fotogrammi alla ricerca di tracce utili o comunque analoghe ad altri colpi perpetrati in zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento