Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Via dei Mocenigo

Tenta di rubare la moto parcheggiata in centro. Ma viene scoperto e denunciato

Un uomo nato a Torino, a Lecce senza fissa dimora, è stato deferito in stato di libertà perché sorpreso a rubare il mezzo da via dei Mocenigo, a pochi metri da Piazza Sant'Oronzo. Quando è giunto il proprietario, si è ritrovato davanti il ladro e la polizia

La polizia in Piazza Sant'Oronzo

LECCE  - L’ha parcheggiata proprio lì, credendo fosse il posto più sicuro della città. Via dei Mocenigo, infatti, è una delle strade centrali a ridosso del cuore di Lecce, che congiunge Piazza Sant’Oronzo al Castello Carlo V. Eppure, quando il proprietario di una moto Bmw di grossa cilindrata, ha lasciato in sosta il suo mezzo, intorno alle 21,30, non si aspettava la scena che gli è toccata al rientro.

Passata la mezzanotte, infatti, e conclusa la serata, il centauro si è recato a recuperare il motociclo, ma si è ritrovato con gli agenti di polizia ed una volante di fronte. Un individuo, che aveva appena tentato il furto del veicolo, era stato fermato dal personale della questura,il quale aveva  sventato il colpo, fermando il ladro appena in tempo. F.G., un 37enne nato a Torino, nel capoluogo salentino senza fissa dimora, è stato denunciato in stato di libertà poco dopo, concluse le formalità di rito, con l’accusa di tentato furto.

Bloccato dai poliziotti, aveva ancora tra le mani il coltello con il quale aveva reciso i fili elettrici della moto, riuscendo a metterli in contatto per accendere il quadro, sotto gli occhi di numerosi passanti che, a quell'ora, passeggiavano nel centro della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare la moto parcheggiata in centro. Ma viene scoperto e denunciato

LeccePrima è in caricamento