Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Guagnano Vecchia

Tagliano rete metallica e smontano 50 pannelli. Messi in fuga dall'allarme

E' sfumato il colpo tentato, nella notte, da una banda di malviventi. Dopo aver sradicato una cinquantina di lastre per la produzione di energia elettrica, da un impianto alla periferia di Campi Salentina, gli autori sono però fuggiti all'arrivo dei vigilanti. Indagano i carabinieri

Foto di repertorio

CAMPI SALENTINA – Erano già accatastati e pronti per essere portati via. Una scena vista e rivista in più impianti fotovoltaici della zona che si è ripetuta questa notte, alcuni minuti dopo le tre. Una banda di malviventi ha, infatti, tentato il colpo all’interno di un parco fotovoltaico alla periferia di Campi Salentina, in direzione di Guagnano.

Dapprima hanno reciso la rete metallica che circonda l’area. Dopo aver sradicato una cinquantina di lastre in silicio per la produzione di energia elettrica, le hanno accatastate sul terreno, per poi caricare il mezzo, evidentemente parcheggiato in zona. Ma l’allarme del parco, collegato con la centrale operativa dell’istituto di vigilanza “de Iaco Security” ha messo in fuga i responsabili. Questi ultimi si sono dileguati all’arrivo delle guardie giurate, senza lasciare tracce, ma abbandonando la refurtiva, per un valore di diverse migliaia di euro.

I vigilanti si sono rivolti ai carabinieri e, nel giro di alcuni minuti, sono stati allertati i militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina, i quali cercheranno di visionare eventuali filmati della zona disponibili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliano rete metallica e smontano 50 pannelli. Messi in fuga dall'allarme

LeccePrima è in caricamento