Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Stadio / Strada Statale 613

Doppio colpo nella notte. Presi di mira distributori sulla superstrada

Alcuni individui, nella notte, hanno tentato il colpo ai danni di due aree di servizio, a poca distanza l'una dall'altra, nei pressi di Trepuzzi. Ne hanno portato a termine solo uno. Potrebbe trattarsi della stessa banda

Una delle due aree prese di mira nella notte

TREPUZZI - Il custode ha udito rumori sospetti, bruschi tonfi che provenivano dall'ingresso. Alcuni istanti e ha intuito la provenienza. Una manciata di minuti dopo l'una della notte, davanti all'entrata della stazione di servizio Agip, al chilometro 26 della strada statale 613, all'altezza dello svincolo per Trepuzzi e Campi Salentina,, due individui vestititi di nero, e con il volti travisati da passamontagna, stavano tentando di manomettere la porta di accesso del bar. Davanti alle urla del vigilante, però, hanno abbandonato i piani, dileguandosi a bordo di un'auto di colore nero, di grossa cilindrata, mentre l'uomo lanciava l'allarme, allertando l'istituto di vigilanza "Velialpol", alla cui centrale operativa è collegato l'antifurto. Sopraggiunti, assieme agli agenti di polizia della questura leccese, i malviventi avevano già preso il largo, fuggendo in direzione nord. Gli inquirenti hanno intanto prelevato i nastri del sistema di videosorveglianza, per cercare ulteriori dettagli sull'identità dei responsabili.

Alcuni istanti prima, un'altra area di rifornimento era stata presa d'assalto. Associare i due colpi, eseguiti a  tempo di distanza, non sembra essere un azzardo. A lasciarlo presupporre sarebbe la posizione del distributore di benzina: a poche centinaia di metri, ma sulla carreggiata opposta, in direzione Lecce. La stazione Q8, è stata infatti presa d'assalto da alcuni individui che, dopo aver raggiunto l'area, si sono introdotti nella caffetteria, sottraendo merce e denaro, che i carabinieri, intervenuti in questo primo episodio, stanno ancora  quantificando. Lo stesso distributore era stato già preso di mira da una banda che, un mese addietro appena, utilizzando una Renault Clio come ariete per andare in frantumi la vetrina del bar, si cera impossessata soltanto di alcuni pacchi di sigarette, per poi fuggire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio colpo nella notte. Presi di mira distributori sulla superstrada

LeccePrima è in caricamento