Dopo spaccata via col bancomat legato all’auto. La polizia li insegue, fora ma recupera bottino

Momenti di tensione in città, nel cuore della notte, nei pressi della filiale Unicredit di viale Calasso. Gli agenti hanno scoperto la banda dell'Audi nel momento della fuga con il deposito automatico agganciato al veicolo. Ne è nato un inseguimento, in cui i malviventi hanno travolto un segnale stradale e hanno perso l'ingombrante refurtiva

Le vetrate della banca sfasciate dai malviventi

LECCE  -E’ stata la coincidenza più provvidenziale che potesse verificarsi. La polizia è passata da viale Calasso nell’istante in cui due individui stavano per fuggire con il bancomat della filiale. Tutto è cominciato intorno alle tre e un quarto quando una volante ha scorto la presenza di un’Audi di colore scuro ferma all’anglo tra il viale e via Carluccio.DSC_0803-2-2

Due individui stavano armeggiando nei pressi dell’istituto di credito. Insospettiti, i poliziotti hanno fatto inversione di marcia e hanno raggiunto la banca. I due, vistisi scoperti, sono montati a bordo della vettura alla cui guida vi era un terzo complice  e si sono dati alla fuga in direzione del cimitero, per poi dirigersi verso la vicina strada statale per Brindisi.

Durante lo spericolato inseguimento, gli agenti hanno dovuto evitare un paletto in ferro messo di traverso dai malviventi sul manto stradale, e alcuni frammenti e lamiera, “avanzi” della spaccata da parte della banda dell’Audi. Durante la folle corsa, dalla parte posteriore del mezzo utilizzato dai ladri sono fuoriuscite le scintille, dovute all’attrito del bancomat trascinato sull’asfalto. Tanto che gli stessi malviventi, all’altezza della prima curva, hanno cercato di recidere la fune che teneva lo sportello automatico legato all’Audi. Liberatasi del bancomat, la banda ha spinto sull’acceleratore in direzione della statale 16, riuscendo a far perdere le proprie tracce. E non è tutto.DSC_0825-2

Durante quella fuga a velocità elevata, i ladri hanno travolto un segnale stradale, in prossimità della rotatoria di viale Porta d’Europa. E qui che è parte del bancomat si è sfasciato, assieme a un frammento della fascia di sollevamento. Fino a quando ha ceduto lo stesso sportello. Ed è rimasto sull’asfalto. Gli agenti delle volanti, che intanto hanno forato a causa dei numerosi pezzi di lamiera e frammenti metallici sparsi sulla strada, hanno dovuto desistere. I ladri sono riusciti a dileguarsi, ma il bancomat è stato recuperato. Sconosciuto l'importo esatto contenuto all'interno: bisognerà attendere la verifica del direttore della filiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento