Violento terremoto in Grecia, tremano anche Puglia e Calabria

Tanti i leccesi che si sono svegliati nel cuore della notte. Il sisma ha avuto ipocentro a 14 chilometri di profondità ed epicentro vicino alla località di Paramythia, nella periferia dell'Epiro

Foto scattata a Parga nella notte.

GRECIA - Una forte scossa di magnitudo 5.9 ha devastato alcune città della Grecia, un paio di ore dopo la mezzanotte: secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio sismologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a 14 chilometri di profondità ed epicentro vicino alla località di Paramythia, nella periferia dell'Epiro.

Panico tra la popolazione che si è precipitata per strada, ma al momento non risultano feriti o vittime.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sisma è stato avvertito anche in diverse località della Puglia e della Calabria. Dalla prima documentazione fotografica, pare che al momento, la città più colpita sia stata Parga che ha rilevato ingenti danni a edifici pubblici e privati. Tanti i leccesi svegliatisi nel cuore della notte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

Torna su
LeccePrima è in caricamento