Cronaca Otranto

Tolta aiuola, presto giostra pubblica per i più piccoli

Otranto: sulla villa comunale, è stata eliminata nei giorni scorsi un'aiuola, per fare spazio ad una giostra pubblica per i più piccoli. Si dà così esecuzione ad una delibera dell'ottobre 2009

L'aiuola sbancata.

OTRANTO - C'era qualche preoccupazione e un po' di meraviglia per quell'assenza improvvisa. C'era persino chi era intenzionato che voleva chiamare "Chi l'ha visto", per segnalare l'inattesa anomalia. La domanda ricorrente era ormai una sola: "L'aiuola dov'è?". Si, perché da qualche giorno sulla villa comunale di Otranto è stata eliminata un'aiuola, ma non tutti erano a conoscenza del motivo di questa fulminea scomparsa. A.a.a. cercasi aiuola.

Evidentemente in passato, vista tanta apprensione, episodi di sparizione di elementi erano diffusi, con gli oggetti interessati che salutavano ad insaputa di tutti, senza dare più notizie di sé. C'è ancora oggi una simpatica discussione su una sorta di acqua santiera, posta sotto l'arco della Porta Alfonsina, e come per "magia" sparita, dopo i lavori di restauro, tanto che oggi sono davvero in pochi a ricordarsene vagamente la forma e l'esistenza. Il tempo poi, si sa, cancella anche la memoria. Sulla memoria poi ci sarebbe persino una discussione che ad Otranto durerebbe ore, visto che una valle intera dedicata al ricordo venne sbancata qualche anno fa per una struttura ricettiva da infilare su qualche rotocalco interessato al settore. Ma è appunto un'altra storia.

Tornando all'aiuola (qualche volta abusata come ricettacolo di rifiuti), invece, c'è da evidenziare che la sua eliminazione ha un preciso obiettivo, che probabilmente tende a colmare una delle richieste impellenti di molti genitori locali, anche se non risolverà in toto la questione: nello spazio ricavato, in quell'area, sarà installata una giostra per i bambini. Ad annunciarlo è lo stesso primo cittadino, Luciano Cariddi, che spiega: "Quell'aiuola è stata tolta, perché con una delibera dell'ottobre 2009, è stato deciso che fosse lo spazio più idoneo per ospitare una seconda area per i giochi dei più piccoli. E, quindi, lì, l'ufficio ha fatto una determina, ha dato esecuzione ai lavori, ha incaricato una ditta e ha dato avvio all'intervento per ripristinare i giochi pubblici".


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tolta aiuola, presto giostra pubblica per i più piccoli

LeccePrima è in caricamento