Torna a vessare l'ex moglie, scatta per lui il secondo arresto in quattro anni

Già nel 2014 Antonio Scozzi, 68enne di Surbo, finì in manette. La donna l'ha denunciato ancora una volta. E' ai domiciliari

SURBO – Pedinamenti  e minacce, non voleva proprio saperne di lasciare in pace la ex moglie. E così, dopo una denuncia presentata in caserma proprio dalla donna, i carabinieri hanno arrestato Antonio Scozzi, 68enne di Surbo.

La donna s’è presentata pressi i militari di Surbo il 14 gennaio, raccontando delle condotte persecutorie messe in atto da Scolozzi, fin dal mese di novembre del 2018. La vicenda è stata poi sottoposta dal pubblico ministero al giudice per le indagini preliminari che ha ordinato l’arresto dell’uomo. Ora si trova ai domiciliari.

SCOZZI ANTONIO1 - Copia-2Scozzi non è nuovo a simili episodi. Per lo stesso motivo, fu già arrestato quattro anni or sono. All’epoca era già separato da cinque anni. Eppure non si dava pace. Sul calere di maggio del 2014, prese a calci la porta di casa della donna, tentando di passare dalle persiane. In quell’occasione, i carabinieri lo arrestarono in flagranza di reato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma evidentemente, non è stato sufficiente se, ora, è tornato alla carica. Per l’ennesima volta. Perché la separazione, nel 2010, arrivò proprio a causa delle continue vessazioni alle quali era sottoposta la donna, tanto che a Surbo non c’è carabiniere che ormai non conosca Scozzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento