Cronaca Litorale / Pianosa

Misterioso incendio in una villetta di Torre Chianca, si sospetta atto doloso

Vigili del fuoco nel pomeriggio nella marina leccese per un rogo di masserizie. Informata la polizia, che avvierà le indagini sul caso

TORRE CHIANCA – Misterioso incendio nel pomeriggio a Torre Chianca, marina di Lecce, di cui si sospetta l’origine dolosa, anche se non è chiaro il motivo per cui qualcuno potrebbe aver volontariamente appiccato le fiamme in un locale attiguo a una villetta estiva, dove si trovavano accatastate masserizie.

Il fatto è avvenuto intorno alle 17 e, quando qualcuno s’è accorto del fumo, è partita la richiesta di soccorso ai vigili del fuoco. Una squadra s’è così recata sul posto, in via Pianosa, una delle tante stradine dalle quali si accede direttamente alla spiaggia, e ha spento il rogo. Per la verità, non un grosso incendio, tanto che in fiamme sono andati solo vecchi oggetti, la stessa abitazione non ha subito grossi danni e quelle vicine non sono state minimante sfiorate.

Certo, è sembrato davvero difficile, agli stessi vigili del fuoco, che possa essersi trattato di un caso accidentale, tanto che hanno ritenuto di avvisare la polizia. Il caso, ora, passerà alla squadra mobile. I poliziotti hanno già contattato la proprietaria, una donna di 77 anni che risiede in un comune dell’hinterland di Lecce, per capire se nutra sospetti su qualcuno, ma a quanto pare non ha saputo fornire indicazioni precise. Dovrebbe sporgere denuncia per l’accaduto nei prossimi giorni.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misterioso incendio in una villetta di Torre Chianca, si sospetta atto doloso

LeccePrima è in caricamento