Fuga di gas nel retro della macelleria, 44enne ustionato a braccia e viso

La titolare della "Boutique della carne" di Torre Lapillo ha chiesto al compagno di verificare la bombola. Ma è stato investito da una fiammata improvvisa. In codice rosso al "Perrino"

I soccorsi sul luogo dell'incidente.

TORRE LAPILLO – Tragedia sfiorata questa mattina a Torre Lapillo, nell’omonima via. Gianluca De Matteis, un uomo di 44 di Veglie, convivente della titolare della macelleria e gastronomia “Boutique della carne”, è rimasto ferito in varie parti del corpo (in particolare braccia e viso) a causa della fiammata partita da una bombola di gas. Sul posto, nella marina di Porto Cesareo, sono intervenuti gli operatori del 118 con ambulanza e automedica, i vigili del fuoco del distaccamento di Veglie e i carabinieri della stazione locale.

A richiedere soccorso è stata la donna, Giuseppina Bevilacqua, 42enne. Il 44enne è stato trasportato in codice rosso per dinamica presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi, dove si trova il reparto Grandi ustionati, per una valutazione specialistica sul caso. Ha riportato bruciature di primo e secondo grado e, comunque, non corre rischi per la vita.   

Tutto è avvenuto poco prima delle 11,30. La proprietaria,  ha iniziato ad avvertire un forte odore di gas provenire dal retrobottega dell’attività commerciale. Ha chiesto quindi al compagno di controllare la bombola, sospettando una fuga, ma quando il 44ene è entrato e si è chinato, si è verificata una combustione improvvisa.

La fiammata ha investito l’uomo al volto e alle braccia, rendendo necessario il trasporto urgente in ospedale. Sono in corso in queste ore ulteriori accertamenti dei vigili del fuoco. La struttura, in ogni caso, non ha riportato danni e la vittima stessa può ben dirsi fortunata di non aver rimediato ustioni più gravi.

WhatsApp Image 2019-08-29 at 13.11.41 (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento