Traffico di cocaina, in appello chiesta condanna per i fratelli Pezzuto e Pellegrino

Cinque le condanne emesse din primo grado. Il gruppo avrebbe tentato di far arrivare nel Salento la droga sbarcata in Calabria

LECCE – Il sostituto procuratore generale Nicola D’Amato, ha chiesto in appello la conferma della condanna a 14 anni e otto mesi per i fratelli Patrizio e Antonio Pellegrino, di 41 e 44 anni, di Squinzano, accusati di aver fatto parte di un'associazione per delinquere finalizzata al commercio di ingenti quantitativi di cocaina arrivati dalla Colombia principalmente nei porti di Gioia Tauro e di Genova. La conferma della pena è stata chiesta anche per altri due imputati Francesco e Vittorio Pezzuto, rispettivamente padre e figlio di 71 e 48 anni, anche questi di Squinzano. I quattro, secondo quanto sostenuto dall’accusa, avrebbero avuto un ruolo di promotori all’interno dell’organizzazione.

Dodici anni, invece, la pena inflitta a Giuseppe Novello, 34 anni, di Reggio Calabria. In primo grado il gup Michele Toriello avevo escluso per gli imputati l’aggravante della transnazionalità. Nel collegio difensivo gli avvocati Ladislao Massari, Elvia Belmonte e Maurizio Pezzuto. Le prossime udienze sono state fissate all’1 e 8 marzo, e al 5 aprile (data in cui è prevista la sentenza)

Secondo le indagini coordinate dalla guardia di finanza di Brindisi, che si avvalse di un agente sotto copertura, i Pezzuto avrebbero organizzato le attività illecite con i fratelli Pellegrino, tenendo con questi contatti telefonici e incontri nella loro macelleria. Il gip Antonia Martalò firmò l'ordinanza di custodia cautelare di cui fu destinatario anche il colombiano Camillo Alberto Villamarin, 32 anni, latitante, nei riguardi del quale è in corso il processo con rito ordinario dinanzi ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento