menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico di stupefacenti dall’Olanda e dal Brasile al basso Salento: in 23 a processo

Notificato il decreto di giudizio immediato nell’ambito dell’inchiesta Skipper, in seguito al quale gran parte degli interessati hanno richiesto riti alternativi. Stralciata la posizione del 59enne di Acquarica-Presicce ritenuto a capo del sodalizio

LECCE - C’è il decreto di giudizio immediato nella clamorosa inchiesta condotta dalla Direzione distrettuale antimafia di Lecce denominata “Skipper” sul traffico transnazionale di droga gestito tra il Salento, l’Olanda e il Brasile.

Il processo con rito ordinario è stato fissato dal giudice Cinzia Vergine (senza il passaggio intermedio dell’udienza preliminare), per il 3 maggio davanti ai giudici della prima sezione del Tribunale di Lecce nei riguardi di 23 dei 34 indagati, 26 dei quali finirono nel blitz eseguito il 2 febbraio scorso, dopo due anni di indagini, dagli agenti della squadra mobile di Lecce con i colleghi della Direzione investigativa antimafia.

Sono state stralciate undici posizioni e tra queste c’è proprio quella dell’uomo ritenuto a capo del narcotraffico, Alduino Giannotta, 59enne di Presicce-Acquarica, nei confronti del quale si procederà solo una volta che, ultimata la procedura di estradizione, potrà esercitare i suoi diritti.

E’ ancora detenuto in Brasile, dove si trovava al momento dell’arresto, e la giudice per le indagini preliminari (gip) Cinzia Vergine, firmataria dell’ordinanza di custodia cautelare, si è esonerata dal pronunciarsi in merito alla richiesta di scarcerazione avanzata dall’avvocato difensore Biagio Palamà per gravi problemi di salute, sostenendo che la competenza ricada sulla Corte suprema brasiliana.

Intanto, lo stesso gip ha inoltrato l’istanza di revoca della misura allegata al provvedimento all’ufficio relazioni internazionali del ministero di Grazia e giustizia.

Quanto ai destinatari del decreto di giudizio immediato, dopo la sua notifica, la maggior parte di loro ha avanzato richiesta di rito abbreviato, come Pierpaolo Pizzolante, il 31enne di Acquarica del Capo indicato nelle carte dell’inchiesta come uomo di fiducia di Giannotta.

Oltre a lui, l’atto firmato dal giudice Vergine, ha colpito: Giuseppe Amato, 65enne di Scorrano; Giuseppe Ascione, 51enne di Napoli; Mario Attianese, 44enne di Casapesenna (Caserta); Silvestre Attianese, 44enne di Casapesenna (Caserta); Massimo Terracino Bacio, 50enne di Napoli; Luigi Basilicata, 53enne di Napoli; Antonio Cioffi, 70enne di Nardò; Antonio Clemente, 38enne di San Donaci (Brindisi); Francesco De Paola, 67enne di Acquarica del Capo; Antonio Cosimo Drazza, 40enne di Nardò; Hicham Kabouri, 46enne residente a Ruffano; Corrado Lanzilli, 44enne di Napoli; Roxhers Nebiu, 30enne residente a Taviano e di nazionalità albanese; Luca Pavese, 46enne di Pulsanto (Taranto); Ciro Pizzo, 27enne di Napoli; Angelo Donato Rainò, 54enne di Taviano; Giovanni Rizzo, 53enne di Taviano; Andrea Rizzo, 30enne di Taviano; Gianluca Saiella, 54enne di Roma; Altin Shehaj, 42enne di Melissano; Errico Sinistro, 45enne di Lecce; Nicolò Urso, 23enne di Presicce.

Oltre a Giannotta, si procederà su stralcio anche nei riguardi di: Liliana Maria Do Nascimento, 47enne di nazionalità brasiliana e residente in Olanda; Orazio De Cuia, 41enne di Taranto; Sascha Patrick Esser, 33enne di Acquarica del Capo; Amedeo Giannocaro, 65enne di Fasano (Brindisi); Marcello Lucchese, 46enne di San Giorgio Ionico (Taranto); Vito Nicola Mandrillo, 29enne di Taranto; Massimo Padula, 44enne di Pulsano (Taranto); Giuseppe Quaranta, 46enne di Lecce; Klodian Shehaj, 38enne di Taviano; Giovanni Tunno, 36enne di Racale.

Gli imputati sono difesi, tra gli altri, dagli avvocati: Biagio Palamà, Ladislao Massari, Angelo Ninni, Stefano Stefanelli, Pantaleo Cannoletta, Vincenzo Blandolino, Francesca Conte, Alberto e Luigi Corvaglia, Francesco Fasano, David Alemanno, Mario Coppola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Auto e moto

    Cambio gomme invernali: date e normativa per il 2021

  • Cura della persona

    Manicure semipermanente fai da te senza l’uso della lampada

  • Cucina

    Cavolo verza stufato da preparare in primavera

  • Cucina

    Trippa alla pugliese, oggi pranziamo così

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento