Cronaca Campi Salentina

Tragedia: centauro muore sotto gli occhi del figlio

Sergio Bruno Leone, 48enne di Guagnano, è morto alle 16 all'uscita di Campi Salentina. L'uomo era a bordo di una moto e si è scontrato con una Lancia Y. L'auto dietro di lui era guidata dal figlio

Il luogo della tragedia (Foto di Francesca Maci)

CAMPI SALENTINA - Solo un paio d'ore fa l'incidente che ha fatto finire in rianimazione un giovane leccese. Ora un altro grave sinistro stradale è finito, purtroppo nel peggiore dei modi. Perché non è uscito vivo da quello scontro Sergio Bruno Leone, 48enne di Guagnano, designer. Che ha perso la vita sotto gli occhi di suo figlio, il quale in questo momento ancora non sa darsi pace per la scomparsa del genitore. La tragedia si è consumata poco dopo le 16, all'uscita di Campi Salentina, precisamente dopo l'ultima rotatoria lungo la strada che porta a Guagnano, la statale 7ter.

Proprio in quella direzione doveva dirigersi una donna che vive in una villetta nelle vicinanze, e che era a bordo della sua Lancia Y. Pare che si stesse immettendo nella provinciale da una strada laterale. In quel momento sopraggiungeva nell'opposto senso di marcia una moto Suzuki Gsx 750, guidata da Leone, che procedeva verso Campi. Dietro di lui, il figlio Stefano era alla guida della sua auto. Il 48enne però deve essersi accorto che la Lancia Y si stava immettendo sulla strada, poiché la moto ha lasciato evidentissimi segni di frenata sull'asfalto. Ha tentato disperatamente di evitare lo schianto con l'utilitaria, ma non ce l'ha fatta.

La Suzuki è andata a scontrarsi violentemente contro la fiancata sinistra della Lancia, cadendo rovinosamente al suolo. La donna non ha riportato conseguenze gravi, ma Leone invece è rimasto immobile. Sul posto sono poi accorsi i sanitari del 118, che hanno tentato in tutti i modi di rianimare il centauro, ma alla fine non ce l'hanno fatta. L'unica cosa che hanno potuto fare è stata stendere un lenzuolo bianco su quel corpo che non respirava più. In queste ore sono a lavoro i carabinieri della compagnia di Campi Salentina e gli agenti della polizia municipale, che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia: centauro muore sotto gli occhi del figlio

LeccePrima è in caricamento