Dramma nei campi: cade dall’albero e muore. E’ il secondo decesso in 48 ore

Un 74enne di Leverano non ce l’ha fatta: è deceduto intorno alle 13,30, a causa delle lesioni riportate durante l’incidente. Inutili i soccorsi del 118

Le campagne in località Montedarena (Foto di Antonio Quarta)

LEVERANO – Un’altra tragedia dalle campagne del Salento. Un uomo di 74 anni, pensionato di Leverano, è deceduto a seguito delle lesioni riportate nella caduta dall’albero. E’ accaduto poco dopo le 13, in una località alla periferia del paese, nota come “Montedarena”. Luigi My, un uomo del posto, si era recato presso un terreno di sua proprietà per operazioni di normale pulizia e potatura degli alberi.

Si trovava inerpicato su uno degli arbusti quando, forse per un malore, o per una distrazione, ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suolo. Nonostante i soccorsi e l’arrivo degli operatori del 118, però, per lui non c’è stato più nulla da fare: il suo cuore aveva ormai cessato di battere. Sul luogo sono anche accorsi i carabinieri della stazione locale per eseguire i rilievi.

Ma su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della repubblica di Lecce, Donatina Buffelli, la salma è stata restituita ai famigliari, perché possano salutarlo celebrando il rito funebre. Appena 24 ore prima, a Martano, un 78enne ha perso la vita in condizioni più o meno simili. E’ rimasto infatti gravemente ferito nell’utilizzare una motozappa. Inutile il ricovero, anche per lui, spirato nel primo pomeriggio di ieri, senza che vi fosse più nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

Torna su
LeccePrima è in caricamento