menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Tragedia nel borgo di Giuliano, scopre la madre morta in fondo a un pozzo

Non sembrano esservi dubbi sul fatto che si sia trattato di un triste e insano gesto volontario. La salma recuperata dai pompieri 

GIULIANO – Una tragedia ha scosso profondamente questa mattina la piccola comunità di Giuliano di Lecce, bogo di circa 600 anime nell’entroterra del Capo di Leuca. Una donna di 85 anni, infatti, s’è tolta la vita lanciandosi all’interno di una cisterna collocata nel cortile della propria abitazione.

E’ toccato al figlio, andato a trovarla questa mattina, fare la tragica scoperta. Non l’ha vista dentro casa e si è allarmato soprattutto quando ha notato la botola del pozzo aperta. Ha guardato dentro e ha scoperto che la madre si trovava al di sotto. A quel punto, non ha potuto fare altro che richiedere soccorso, chiamando i carabinieri.

Sul posto sono arrivati i militari della stazione di Castrignano del Capo (di cui Giuliano è frazione) e del Nucleo operativo radiomobile di Tricase. Sono stati proprio i militari, a loro volta, a interessare i vigili del fuoco, per il recupero della salma.

Sul posto sono così intervenuti gli uomini del distaccamento di Tricase e una squadra del Nucleo Saf. I sanitari del 118 hanni poi accertato quanto già, putroppo, chiaro fin da subito, e cioè che non vi fosse più nulla da fare. Non sembrano esservi dubbi sul fatto che si sia trattato di un triste e insano gesto volontario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento