rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca Melendugno

Torre dell'Orso, tragedia in mare: annega diciannovenne umbro

Michele Mariani, 19 anni, è stato portato a riva da tre bagnini che lo hanno recuperato tra i vortici attorno alle "Due sorelle". Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, guardia costiera e carabinieri

TORRE DELL'ORSO - Era arrivato nel Salento da Bevagna, in provincia di Perugia, per godersi insieme ad un gruppo di amici una vacanza appena terminati gli esami di maturità. Michele Mariani, 19 anni, nato a Foligno è annegato nelle acque di Torre dell’Orso, agitate da una tramontana implacabile.

Il suo corpo è stato avvistato intorno ai faraglioni noti come le “Due sorelle” da una persona che si trovava sulla scogliera sovrastante e che ha sventolato ripetutamente una maglietta bianca fino a che non è stato notato da un bagnino dello stabilimento “La Pineta Beach” che si è immediatamente lanciato tra le onde in direzione della segnalazione. Dietro di lui altri due colleghi dello stesso lido. Armati solo di salvagente lineare modello “baywatch” – le condizioni del mare non hanno consentito l’uso della barca di salvataggio –, Stefano, Nichi e Stefano hanno sfidato la corrente, sempre più impetuosa e la forza delle onde, ma quando lo hanno raggiunto, il ragazzo sembrava già privo di vita. Portato a riva, è stato immediatamente soccorso ma anche il massaggio cardiaco si è rivelato inutile.

Si era avventurato con pinne, maschera e boccale in un mare schiumoso, gonfio, ruggente. Le bandiere di segnalazione erano rosse, ad indicare "situazione di pericolo". Probabilmente è stata una congestione a provocare l’annegamento, anche se sarà l’autopsia a stabilire con esattezza la cause del decesso. Michele Mariani aveva appena conseguito la maturità presso il liceo scientifico di Foligno. Figlio unico, amante della musica e della politica, faceva parte del direttivo del Partito democratico del suo comune di residenza.

Mare gonfiato dalla tramontana, difficile il recupero

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, i militari della guardia costiera della delegazione di spiaggia di San Foca, dipendenti dall'ufficio circondariale marittimo di Otranto, e i carabinieri della stazione di Melendugno, coordinati dalla compagnia di Lecce. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre dell'Orso, tragedia in mare: annega diciannovenne umbro

LeccePrima è in caricamento