rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Galatina

Tragedia nella pineta di Orte, 43enne trovata impiccata ad un albero

La donna, originaria di Galatina, era scomparsa da casa il giorno prima. Si è trattato, con ogni probabilità, di un suicidio

LECCE – L’hanno trovata impiccata nella pineta di Orte, in quel lembo estremo di terra sospeso tra cielo e mare. Di S.C.., 43ene originaria di Galatina, si erano perse le tracce dal giorno prima. Era stata la sorella a denunciarne la scomparsa recandosi presso il commissariato di Galatina. Questa mattina la triste e macabra scoperta di quello che dovrebbe essere un suicidio.

Difficile stabilire il perché di un gesto così estremo. La morte volontaria è per sua natura argomento privatissimo, ineluttabilmente suscettibile di dolorosi fraintendimenti e insopportabili approssimazioni; e il pericolo, come si sa, è quello di spingere all’emulazione, tanto più in tempi di malessere e solitudini diffuse.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti gli agenti del commissariato di polizia di Otranto, che hanno seguito i primi accertamenti e informato il magistrato di turno, che ha disposto il trasferimento della salma presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. La Procura ha aperto, secondo prassi, un fascicolo per stabilire cause e modalità di una morte tanto tragica quanto inaspettata, che ha sconvolto un’intera comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nella pineta di Orte, 43enne trovata impiccata ad un albero

LeccePrima è in caricamento