Cronaca

Tragedia nelle acque di San Foca, anziana di 73 anni muore colta da malore

Il corpo esanime è stato trovato a riva da alcuni bagnanti che hanno avvisato i bagnini di un lido nelle vicinanze. Sul posto sono intervenuti 118 e guardia costiera. La vittima, Antonia Durante, originaria di Castrì di Lecce

 

SAN FOCA (Melendugno) – Un passaggio attraverso il mare da una zona scogliosa all’altra, ed è stato un attimo, purtroppo, fatale. La nuova tragedia in spiaggia s’è consumata nella tarda mattinata nella zona delle marine di Melendugno. Una vita, quella di una donna di 73 anni di Castrì di Lecce, Antonia Durante, spezzata per motivi che devono essere accertati con chiarezza, anche se l’ipotesi più plausibile è che possa essersi trattato di un malore. La vittima è stata trovata priva vita intorno all’una nella zona delle spiagge libere a nord di San Foca, lungo la provinciale per San Cataldo.

Sono stati alcuni villeggianti a richiamare l’attenzione dei bagnini di un lido che sorge nelle vicinanze, dopo aver rinvenuto il corpo esanime sulla riva. La situazione è apparsa subito grave e sono stati chiamati i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 a bordo di un’ambulanza e i militari della guardia costiera di San Foca, dipendenti dall’ufficio circondariale di Otranto. Purtroppo, nonostante i tentativi di rianimazione, usando un defibrillatore, per la donna non c’è stato nulla da fare.

L’anziana, questa mattina, aveva raggiunto la località insieme al marito e alla figlia per un momento di relax al mare, nel tratto di costa libero. Ancora non è del tutto chiaro cosa possa essere accaduto. Quando è avvenuto il decesso, infatti, la vittima stava attraversando un tratto di mare, per raggiungere quello successivo. Ma in questo lasso di tempo, è forse stata colta da malore, tanto che il corpo è stato ritrovato a riva quando, ormai, purtroppo c’era ben poco da fare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia nelle acque di San Foca, anziana di 73 anni muore colta da malore

LeccePrima è in caricamento