Trai rifiuti gettati in mare "pescato" anche fuoribordo

Dal fondo marino vecchi copertoni, bottiglie e lattine, pezzi di cime e reti, materiali vari, e finanche un motore fuoribordo distrutto, il tutto per un totale di circa 6 quintali di rifiuti

1-151
OTRANTO - Si è svolta questa mattina nel porto di Otranto l'edizione 2010 di "Porto… via i rifiuti, la giornata di volontariato dedicata alla pulizia dei fondali e delle banchine portuali.

La manifestazione, nata dalla collaborazione tra la Guardia costiera e il Comune di Otranto, ha avuto rilevante successo grazie al contributo di enti, associazioni e i volontari che hanno a cuore il tema dell'ambiente.

Le operazioni di recupero dei rifiuti gettati in mare sono iniziate intorno alle 9 con una accurata preparazione preliminare per recupero e smaltimento dei rifiuti, nonché dei mezzi meccanici specializzati messi a disposizione dal Comune.

Ed ecco cosa hanno "pescato" i sommozzatori: copertoni di ogni dimensione, bottiglie e lattine, pezzi di cime e reti, materiali vari, e finanche un motore fuoribordo distrutto, il tutto per un totale di circa 6 quintali di rifiuti, già differenziato a seconda della tipologia.

La sicurezza della manifestazione è stata garantita, a mare, da due unità navali della Guardia costiera di Otranto mentre a terra sempre dalla guardia costiera e della locale polizia municipale.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma non è stata solo una mattinata di pulizia. Per la Lega navale di Otranto, infatti, è stato il giorno del completamento della propria svolta, con l'attesa nomina del suo nuovo presidente. Nella riunione del primo direttivo, avvenuta stamattina, in concomitanza con l'altra iniziativa descritta, gli eletti nella tornata elettorale di domenica scorsa hanno designato, come responsabile della prestigiosa associazione locale, che esce da un lungo commissariamento, durato ben quattro anni, Paolo Forgione. Presto saranno rese pubbliche anche gli altri ruoli interni al direttivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento