Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Trovato in casa con un etto di marijuana mentre era in prova ai servizi. Finisce in carcere

Il giovane leccese, fermato mercoledì scorso dai carabinieri, ha lasciato i domiciliari per essere condotto a Borgo San Nicola, dopo la decisione del giudice. Tre giorni addietro militari lo colsero con un etto di marijuana, sebbene fosse in prova ai servizi sociali

LECCE – Arrestato tre giorni addietro nonostante fosse in prova ai servizi sociali e ristretto in un primo momento ai domiciliari, è finito oggi nel carcere di Borgo San Nicola, alle porte di Lecce. Antonio Baldassarre, fermato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce, con l’accusa di detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio, è stato accompagnato nell’istituto penitenziario nella giornata di ieri, a seguito dell’attività investigativa dei militari dell’Arma.

Su disposizione del Tribunale di sorveglianza del capoluogo salentino, infatti, informato dai carabinieri del rinvenimento di droga a casa del Baldassarre mentre era in affidamento in prova ai servizi sociali, il giovane è stato costretto a lasciare il proprio domicilio, per espiare la pena in carcere.antonio-baldassarre-2-2-2-2

Il 22enne leccese era stato fermato dai militari quando, sorpreso con cento grammi di marijuana, nei pressi di una braceria, assieme a un altro individuo che però è scappato in direzione di via Taranto. Assieme alla sostanza, rinvenuta all’interno del suo appartamento, in uno zaino, il giovane custodiva anche sostanza da taglio e un bilancino di precisione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato in casa con un etto di marijuana mentre era in prova ai servizi. Finisce in carcere

LeccePrima è in caricamento