Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Trasferita al Fazzi la donna accusata di aver ucciso il marito

La 62enne, sospettata della morte di Mario manco, è stata trasferita dall'ospedale di Casarano al nosocomio leccese, per essere sottoposta ad un delicato intervento. Nei prossimi giorni, potrebbe subire una seconda operazione

Immagine di repertorio

LECCE  - Mehmeti Fitnet, la 62enne di origini albanesi,  sospettata di  aver ucciso a coltellate il marito, Mario Manco, autotrasportatore 73enne di Melissano, lo scorso 21 luglio, è stata trasferita dal reparto di Psichiatria dell'ospedale "Francesco Ferrari" di Casarano, a quello di Chirurgia toracica del nosocomio "Vito Fazzi" di Lecce. Il cambio si è reso necessario in vista di un imminente intervento che la donna dovrà subire in seguito ad un trauma pneumotoracico, forse dovuto ad una presunta colluttazione o ad una brusca caduta nei giorni addietro.

La donna, che sembrerebbe versare ancora in uno stato fortemente confusionale, sarà inoltre sottoposta, quasi certamente, ad una seconda operazione chirurgica a causa delle gravi lesioni riportate sui tendini di entrambe le braccia, nel tentativo di reciderne le vene.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferita al Fazzi la donna accusata di aver ucciso il marito

LeccePrima è in caricamento