menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Travolto da un’auto sulla statale, ciclista 44enne muore sul colpo

Centrato da una Fiat Punto mentre in sella alla sua bici percorreva la statale 274 all’altezza dello svincolo per Lido Pizzo. La vittima è un tipografo di Taviano. L’investitore rintracciato dalle forze dell’ordine

GALLIPOLI – Ancora un funesto pomeriggio di sangue sulle strade salentine e a perdere la vita questa volta è un ciclista 44enne di Taviano. Travolto e scaraventato al suolo da un’auto, una Fiat Punto, mentre l’uomo era in sella alla sua bicicletta e in compagnia di un amico stava percorrendo la strada statale 274 “Salentina Meridionale” che da Gallipoli conduce a Leuca. L’impatto è avvenuto intono alle 15 di questo pomeriggio, nel tratto di rettilineo che scorre a poche centinaia di metri dallo svincolo per Lido Pizzo e Li Sauli, all’altezza della chiesa di San Pietro dei Samari.

La vittima è Cristiano Tricarico, un tipografo residente a Taviano. Il 16 marzo avrebbe compiuto 45anni. Fatali per lui le ferite riportate dopo il tremendo impatto che non gli ha lasciato scampo. L’urto è stato così violento (la bicicletta è stata completamente distrutta dal lato posteriore) che una volta sul posto i sanitari, giunti a bordo dell’ambulanza del 118, dopo l’allarme lanciato dagli automobilisti in transito che hanno assistito alla scena, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. A nulla, purtroppo, sono servite le manovre disperate effettuate nel tentativo estremo di rianimare il ciclista.

A quanto è dato di sapere subito dopo l’incidente l’autista della Punto, un 65enne di Matino, avrebbe proseguito nella sua corsa, senza fermarsi. Ma l’investitore, dopo aver contatto la centrale operativa, è stato subito dopo rintracciato e ascoltato dalle forze dell’ordine impegnate in queste ore a ricostruire l’esatta dinamica del sinistro mortale. Ascoltato anche l’amico che in bici precedeva, lungo la statale, il tipografo e che non ha avuto modo di vedere con esattezza il momento in cui è avvenuto l’impatto, ma che ha fornito comunque alcuni elementi utili per la ricostruzine dell'episodio.       

Sul posto per effettuare i rilievi e avviare le indagini sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Gallipoli. A supporto per disciplinare traffico e viabilità anche una volante del commissariato gallipolino e il personale dell’Anas.                 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento