Travolto dalla motozappa mentre lavora in campagna, 67enne perde la gamba destra

L'incidente è avvenuto questa mattina a Casalabate, in una zona agricola nei pressi di via Provenzani. L'uomo, di Squinzano, aveva appena scaricato l'attrezzo dal carrellino agganciato all'auto, che s'è attivato e l'ha travolto. Sul posto vigili del fuoco di Lecce, sanitari del 118 e carabinieri

Il luogo dov'è avvenuto l'incidente.

CASALABATE – Tutto è successo in pochi istanti. Una distrazione, una mossa sbagliata, una fatalità: questo deve ancora essere chiarito. Certo è che Saverio Ursino, 67enne pensionato di Squinzano, s’è ritrovato con la gamba destra tranciata di netto dal ginocchio in giù e la sinistra incastrata a sua volta sotto la motozappa.

Per liberarlo e permettere ai sanitari del 118 di trasportato in ospedale, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce. A ritrovarlo agonizzante e a chiamare i soccorsi è stata una donna. Ma questo solo grazie al cane della vittima, suo fedele compagno. Il meticcio, nella situazione di pericolo estremo, ha iniziato ad abbaiare all’impazzata, tanto da attirare qualche rado passante. Al contrario, il 67enne avrebbe rischiato di morire dissanguato.  

Il drammatico incidente è avvenuto questa mattina, intorno alle 8, nelle campagne della marina di Casalabate, nei dintorni di via Provenzani, strada che s’inoltra verso l’entroterra e che prende il nome da una masseria della zona. Il 67enne si era recato in un suo podere per alcuni lavori di manutenzione. Vi era arrivato con la propria utilitaria e un carrellino agganciato. Dentro c’era l’attrezzo agricolo.

IMG_2391-2Stando a quanto ricostruito finora, l’uomo non avrebbe avuto il tempo materiale di scostarsi. Davvero agghiacciante la dinamica, perché potrebbe essere inciampato proprio mentre stava scaricando dal carrellino la motozappa, nel frattempo attivatasi, e che l’ha letteralmente travolto all’altezza delle gambe.

Metà dell’anca destra è andata irrimediabilmente perduta, tagliata dalle lame, tanto che sono stati proprio i pompieri a recuperarla da sotto il mezzo. Prima, però, hanno dovuto liberare la gamba sinistra, a sua volta incastrata. Subito dopo, i sanitari del 118 l’hanno trasportato presso il “Vito Fazzi” di Lecce in codice rosso. Al momento Ursino è in prognosi riservata nel reparto di rianimazione. 

Nella contrada dov’è avvenuto l’episodio sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Squinzano. Bisognerà capire, fra le altre cose, se il sistema di sicurezza fosse danneggiato o se sia stato disattivato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già in passato, e purtroppo più volte, si sono verificati gravi incidenti con dinamiche analoghe, in qualche caso anche mortali, per movimenti incauti, cadute accidentali o malfunzionamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento