Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Pescatori sportivi salvano un delfino: l'animale collabora alla sua liberazione

Domenica 4 ottobre, per tre amici salentini, un'esperienza indimenticabile a due miglia dalla costa di San Cataldo. Si accorgono di un esemplare imbrigliato in un palamito e si avvicinano per liberarlo dalle lenze che lo hanno ferito e quasi immobilizzato

SAN CATALDO (Lecce) - L'intelligenza dei delfini è cosa nota, così come la loro capacità di interagire con gli esseri umani. Entrambe queste caratteristiche spiccano nel video in cui tre pescatori sportivi liberano un esemplare dall'attrezzo da pesca, conosciuto come palamito, nel quale era rimasto intrappolato. 

E' domenica 4 ottobre e tre amici, Maurizio Gaetani di San Pietro in Lama, Antonio Martino di Lequile e Roberto Quarta di Monteroni di Lecce, si trovano a bordo di un natante di cinque metri e mezzo a circa due miglia al largo nel mare di San Cataldo, all'altezza dell'idrovora di San Giovanni. Navigando si accorgono del delfino in difficoltà, si avvicinano all'animale e capiscono che è imbrigliato: in quel punto l'acqua è profonda 45 metri e questo fa supporre che, sebbene adattao a vari tipi di pesce, il palamito sia stato messo lì appositamente per i pesce spada (pratica peraltro proibita dopo il primo di ottobre). Anche il tipo di esca e gli ami utilizzati sembrano indicativi in questo senso.

A quel punto i pescatori iniziano una complicata operazione di salvataggio mentre avvisano la capitaneria di porto, ma la vedetta non fa in tempo a sopraggiungere perché la liberazione del delfino va presto a buon fine.

(Guarda il video)

Nelle immagini è evidente lo sforzo dei tre nel far presto, perché si rendono conto che l'animale è ferito e provato dai vani tentativi di liberarsi da solo, ma colpisce ancora di più la docilità con cui collabora al suo salvataggio, stando fermo. E come per ringraziare i suoi angeli custodi, alla fine, si lascia accarezzare prima di allontanarsi, lentamente, in mare aperto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescatori sportivi salvano un delfino: l'animale collabora alla sua liberazione

LeccePrima è in caricamento