Sospetto caso di meningite, il sindaco rassicura: "Niente allarme"“

Il primo cittadino di Trepuzzi, Giuseppe Taurino, e l'Asl di Lecce infondono rassicurazioni alla popolazione sul caso della 11enne ricoverata. Previsto un breve trattamento antibiotico sotanto per i contatti più stretti

Foto di repertorio.

TREPUZZI – A Trepuzzi si è diffusa una certa ansia, dopo la notizia di un presunto caso di meningite batterica che ha colpito una ragazzina delle scuole medie di 11 anni. Ricoverata presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi per tutti gli accertamenti. Tutto questo, mentre le autorità sanitarie e locali si affannano in queste ore a tranquillizzare la popolazione sulle misure in via d’adozione.

Il sindaco di Trepuzzi, Giuseppe Taurino, si è rapportato ad Alberto Fedele, direttore del Servizio d’igiene e sanità pubblica dell’area nord del Dipartimento di prevenzione dell’Asl di Lecce per avere e diffondere rassicurazioni. La meningite batterica, si ricorda a tal proposito, può essere causata da microorganismi differenti e sono pochi i casi in cui siano necessarie misure di prevenzione nei confronti di chi abbia avuto uno stretto contatto da chi si sospetta ne sia affetto. Ovvero, una convivenza prolungata nello stesso ambiente.

Breve trattamento per i contatti stretti

Nel caso della piccola di Trepuzzi, poiché la diagnosi di sospetto è stata formulata sulla base dei sintomi e di alcuni dati di laboratorio e la diagnosi di certezza potrebbe essere tardiva, si è deciso di adottare le misure di prevenzione previste per la forma da “meningococco”. Ecco perché, spiegano dall’amministrazione comunale, è previsto un breve trattamento antibiotico per i soli contatti stretti: familiari, compagni di classe, docenti.

Il meningococco è un microorganismo che può essere trasmesso per via diretta attraverso le goccioline di saliva. Tuttavia, resiste pochi minuti nell’ambiente. Perciò, non è necessario adottare speciali misure di disinfezione degli ambienti. E non è prevista la chiusura degli edifici scolastici. Sono sufficienti le normali misure di igiene ambientale: pulizia con i comuni detergenti ed aerazione degli ambienti.

Verso le più importanti forme di meningiti è disponibile e gratuita la vaccinazione. E’ offerta dalla Regione Puglia alle età appropriate, in base alle condizioni di rischio. Ma, rilevano i sanitari, soprattutto gli adolescenti non aderiscono in maniera ottimale a quest’importante offerta di prevenzione. Il Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl si è già attivato per individuare i soggetti a cui è indicata la somministrazione di antibiotico a scopo di prevenzione. Seguirà con attenzione l’evolversi della situazione per adottare ogni eventuale ulteriore misura a tutela della salute pubblica.

L’attività di prevenzione e intervento è stata avviata, oltre che da Fedele, dalla dottoressa Luigia Mangia dell’Asl di Lecce (distretto sanitario di Campi Salentina). Mentre il sindaco – che è la prima autorità sanitaria locale -, è da ieri pomeriggio in stretto contatto con gli uffici della scuola, con i pediatri di Trepuzzi e con l’Asl.

Il sindaco: "Nessun allarme sociale"

“Non esistono – afferma il Taurino – i presupposti per scatenare un allarme sociale o un’eventuale chiusura dell’edificio scolastico. Il nostro deve essere, in questi casi, un atteggiamento responsabile, ma soprattutto abbiamo il dovere di collaborare con le istituzioni, seguire le procedure e attenerci a ciò che la scienza e la ricerca medica ci dicono di fare, riponendo la massima fiducia nei protocolli”.

“Chi occupa un ruolo come il nostro – prosegue -, non può farsi condizionare o quanto meno coinvolgere in tam-tam social, fatti di messaggi e indicazioni prive di fondamento giuridico e scientifico. Sui gruppi WhatsApp e Facebook, il più delle volte si diffondono informazioni inesatte che creano caos e scatenano il panico. Noi non seguiamo metodi da stregoneria diffusi su internet – aggiunge -, ma crediamo fermamente nella scienza comprovata e nei protocolli che questa ci impone di seguire. Il resto sono solo polemiche e chiacchiere da bar”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio l’amministrazione di Trepuzzi, ricorda ancora il primo cittadino -, da tempo ha avviato una campagna di sensibilizzazione a sostegno delle vaccinazioni con convegni e attività informative. “Per sostenere la prevenzione di malattie epidemiologiche e contrastare queste scellerate teorie no-vax – dice convinto Taurino - che continuano a produrre danni. Ovviamente non faccio riferimento nello specifico al caso della ragazza in questione, alla quale da padre e da sindaco faccio i migliori auguri per una pronta guarigione ed esprimo la mia più sentita vicinanza. Alla sua famiglia va il mio sostegno umano e istituzionale. Continuo a seguire l’evolversi della situazione, e non vediamo l’ora di poterla riabbracciare e avere tra noi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento