Cronaca Trepuzzi

Trepuzzi: anziani insieme per... riprendersi la scena

Si è aperto con un minuto di silenzio per ricordare i quattro operai morti nel grave incidente di Torino la manifestazione "Insieme… per riprenderci la scena", pensata e realizzata dagli anziani

1-SPI-CGIL-13-12-07 216

Si è aperto con un minuto di silenzio per ricordare i quattro operai morti nel grave incidente alla Thyssenkrupp di Torino la manifestazione "Insieme? per riprenderci la scena", la prima Rassegna pensata e realizzata dagli anziani che vede impegnati "insieme sulla scena" i pensionati e gli anziani della Lega Spi-Cgil di Trepuzzi e i volontari dell'associazione Auser. Insieme per un solo obiettivo: dare voce e spazio alla popolazione della terza età attraverso valide e coinvolgenti iniziative, come incontri, mostre e stand espositivi curati e realizzati dagli stessi anziani.

La Rassegna, che si concluderà questa sera, presso il centro polifunzionale in via Surbo a Trepuzzi, con una festa animata dalla musica dei Pensionati Band, è stata caratterizzata da una serie di iniziative culturali curate dagli anziani, tra le quali anche un interessante momento di incontro tra generazioni con il coinvolgimento degli studenti delle scuole di Trepuzzi. La manifestazione, patrocinata da Regione Puglia, Provincia di Lecce e Comune di Trepuzzi, è stata inaugurata dal vicepresidente della Regione Sandro Frisullo che ha salutato l'iniziativa come uno sprono per l'Istituzione a fare ancora di più e meglio in tema di politiche pubbliche: "Costituiscono anche per me un'occasione di conoscenza e arricchimento", ha detto Frisullo. Della stessa idea anche l'Assessore provinciale Gianna Capobianco che ha definito l'iniziativa come "un bell'esempio di cittadinanza attiva che si inserisce appieno nelle politiche sociali promosse dalla Provincia di Lecce".

"L'iniziativa per come è stata organizzata, per le presenze e per le opere esposte, rende bene l'idea della risorsa rappresentata dagli anziani per le comunità locali - sottolinea Celina Cesari, Segretaria nazionale dello Spi-Cgil, presente all'incontro di Trepuzzi. - Risorsa non sempre riconosciuta, ma che esiste e che può costituire elemento di ricchezza per rinsaldare legami sociali che nel nostro modo di vivere rischiano di affievolirsi fino a sparire". "Il messaggio è forte e determinato - ha aggiunro Rosanna Maragliulo, Segretaria provinciale del Sindacato Pensionati della Cgil Lecce -: voler uscire dalla trappola della marginalità e dell'indifferenza, rompere il luogo comune, alimentato anche da una sbagliata comunicazione, secondo cui gli anziani sono un peso sociale, soggetti da assistere, che non hanno più nulla da proporre e produrre per la società".


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trepuzzi: anziani insieme per... riprendersi la scena

LeccePrima è in caricamento