Cronaca

Tromba d’aria e maltempo in tutto il Salento. Un palo Enel si abbatte su un’abitazione

La domenica del dopo Ferragosto si è conclusa prima del previsto per i bagnanti. A partire dal primo pomeriggio temporali, raffiche di vento e piogge hanno colpito Ionio e Adriatico. Sul litorale neretino, un traliccio dell’energia elettrica è caduto su una casa, senza fortunatamente causare danni a persone

Il maltempo di oggi sullo Ionio (Antonio Quarta)

LECCE  - Dall’Adriatico all’ultimo tratto dello Ionio, la domenica del dopo Ferragosto sarà ricordata per trombe d’aria e maltempo. Raffiche impietose di vento, pioggia e abbassamento delle temperature, hanno creato disagi e danni in diversi punti della provincia. E ore ed ore di lavoro per i vigili del fuoco del comando provinciale, alle prese con interventi di ogni tipo: da allagamenti a grossi rami spezzati che hanno invaso le strade.

A Porto Cesareo e Sant’Isidoro, ma passando anche  dai lidi di Torre Lapillo, tanto per cominciare, i bagnanti hanno dovuto abbandonare le spiagge a causa di un violento temporale e folate di vento che hanno persino rimosso la copertura di un noto ristorante della marina di Nardò. Non è andata diversamente su resto del litorale neretino, dove gli agenti di polizia del commissariato locale sono intervenuti per la caduta di un palo dell’Enel su un’abitazione.IMG_3649-2

Sono intervenuti anche i vigili del fuoco e il personale della società di distribuzione di energia elettrica, per ripristinare il servizio di erogazione dopo aver riparato il guasto. Non vi sono stati feriti, soltanto tanto disagio. Idem sul versante adriatico dove, da San Cataldo (in foto)  a San Foca, pioggia e vento hanno messo fine alla domenica in spiaggia. Il Capo di Leuca non è stato risparmiato dall’ondata di maltempo, sebbene in forma più lieve e intermittente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tromba d’aria e maltempo in tutto il Salento. Un palo Enel si abbatte su un’abitazione

LeccePrima è in caricamento