Cronaca

Troppo l'alcol bevuto prima di mettersi alla guida: ritirate dieci patenti

Ancora controlli durante il fine settimana sulla litornea ionica. Ed è di nuovo "strage" di patenti. A Taurisano, invece, i carabinieri della compagnia di Casarano hanno denunciato per furto e ricettazione tre uomini del posto

GALLIPOLI – L’estate sta finendo, come cantava un vecchio successo degli anni Ottanta, ma i controlli sulle strade, soprattutto durante il weekend, no. Anzi, proseguono da parte dei carabinieri della compagnia di Gallipoli lungo le litoranee della costa ionica e nei territori di Galatina, Copertino, Sannicola, Nardò e Cutrofiano. 

Dieci in tutto le patenti ritirate dai militari, di cui otto appartenevano ad altrettanti di automobilisti risultati, dopo la prova dell’etilometro, con un tasso alcolico elevato. Si tratta di quasi tutti giovanissimi, di età compresa tra i 20 e i 34 anni, sorpresi con tasso alcolemico tra 0.55 e 2,50 g/l, quando la soglia consentita e’ di 0,50. 

A Taurisano, invece, i carabinieri della compagnia di Casarano, insieme ai colleghi della stazione di locale, hanno denunciato per furto e ricettazione tre uomini del posto: un 36enne, M.L., per furto, mentre B.M.,  53 anni, e per P.A. 44enne, tutti e due per ricettazione. DSCN1206-2

Dopo le indagini avviate a seguito di due furti consumati nei giorni scorsi presso lo studio di un commercialista di Taurisano, i militari hanno proceduto con le perquisizioni presso le abitazioni di alcune persone del luogo. Attività che ha portato al rinvenimento di computer, materiale di cancellerie e altro materiale informatico (nella foto qui affianco) per un valore di 10mila euro. All’interno dell’abitazione dei due soggetti denunciati per ricettazione è stata rinvenuta tutta la refurtiva.

Altre due denunce, sempre per furto, ad altrettanti giovani: un 33enne di Casarano, W.C, e un marocchino minorenne. I due avrebbero rubato nell’abitazione di un ragazzo di Taurisano, una macchina fotografica digitale. La refurtiva è stata consegnata alla vittima.  Concluse le formalità di rito, si provvedeva a denunciare a P.L. i due ragazzi.

CIRCOLAZIONE STRADALE

I militari dell’Aliquota radiomobile di Casarano hanno denunciato un uomo di Taviano perché sorpreso alla guida privo di patente ma mai conseguita e per aver fornito false generalità durante il controllo; altri due automobilisti sono stati denunciati perché sorpresi alla guida  con un tasso elevato di alcol oltre i limiti imposti dalla legge, e uno dei due anche sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. E ancora un altro automobilista denunciato perché sorpreso alla guida di un automezzo sottoposto a sequestro.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppo l'alcol bevuto prima di mettersi alla guida: ritirate dieci patenti

LeccePrima è in caricamento