Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Rubano un'auto e la portano a Brindisi: uno in manette, l'altro scappa

Grazie all'antifurto satellitare carabinieri e polizia hanno intercettato la Lancia Delta, abbandonata poi nel quartiere Perrino

BRINDISI – Avevano rubato un’auto a Lecce, l’hanno dovuta abbandonare per le strade di Brindisi e darsi alla fuga, ma uno dei due malviventi è stato fermato dagli agenti di polizia e dai carabinieri.

E’ accaduto ieri sera, intorno alle 19 quando le centrali operative delle forze dell’ordine sono state allertate da una società che gestisce antifurti satellitari che segnalava il movimento verso Brindisi di una Lancia Delta rubata a Lecce.

Il veicolo è stato intercettato nel quartiere Perrino e ne è nato un inseguimento ad alta velocità. Vedendosi braccati, i ladri hanno fermato l’auto in via Ofanto e hanno provato la fuga a piedi: soltanto uno è riuscito a farla franca mentre l’altro, Alessandro Pontieri , 42 anni, nato a Lamezia Terme ma residente a Brindisi, è stato arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano un'auto e la portano a Brindisi: uno in manette, l'altro scappa

LeccePrima è in caricamento