Trovati altri due delfini morti sulle spiagge del Salento. Un'emergenza continua

Gli esemplari rinvenuti fra le marine di Ugento e Lecce da alcuni passanti, che hanno avvisato la capitaneria di porto, la quale ha impegnato a sua volta Asl e municipale. Gli episodi si stanno verificando a getto continuo

 

LECCE – Due delfini morti sono stati ritrovati da alcuni passanti, lungo punti diversi delle coste salentine. Una moria continua, perché si tratta solo degli ultimi casi, in ordine di tempo, nelle ultime settimane.

Le segnalazioni sono giunte nel pomeriggio presso la sala operativa della guardia costiera di Gallipoli, tramite il numero blu 1530, a poche ore l’una dall’altra. Il primo esemplare è stato trovato a Lido Marini, marina di Ugento, il secondo lungo il tratto di litorale compreso tra Frigole e Torre Chianca, marine di Lecce.

La guardia costiera ha subito informato il personale del Centro studi cetacei di Gallipoli per un sopralluogo in zona e per i rilievi di carattere scientifico. Il primo esemplare, lungo circa 2 metri e morto presumibilmente da diversi giorni, risulta in avanzato stato di decomposizione; il secondo, lungo circa 1,5 metri e morto apparentemente da poche ore, non presenta ferite ed è in buono stato di conservazione. La notizia è stata diffusa ai rispettivi comandi di polizia municipale di e s’è richiesto, nel contempo, l’interevento del servizio veterinario Asl. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento