rotate-mobile
Cronaca

Trovato in possesso di pochi grammi di hashish e assolto dopo un anno

Una delle tante storie che ogni giorno "affollano" i Tribunali. Casi che sottraggono risorse umane ed economiche preziose

LECCE – Era stato fermato e denunciato, a novembre del 2015, perché trovato in possesso di meno di 10 grammi di hashish. Protagonista della vicenda un 21ene di Taviano. Da lì, come previsto dalla legge, si è sviluppato un lungo iter giudiziario che si è concluso, dopo quasi un anno, con un’assoluzione piena: perché il fatto non sussiste. Il gup ha accolto, nel giudizio con rito abbreviato, la richiesta del pubblico ministero.

Nel mezzo, una lunga serie di atti, notifiche, richieste, fascicoli in viaggio tra Procura e Tribunale. Un aggravio di lavoro per forze dell’ordine e magistratura, di risorse (umane ed economiche) che potevano essere concentrate altrove. Un caso come tanti che ogni giorno costituiscono la routine in un ufficio giudiziario e che dovrebbero portare il legislatore a fare le opportune valutazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato in possesso di pochi grammi di hashish e assolto dopo un anno

LeccePrima è in caricamento