rotate-mobile
Cronaca Monteroni di Lecce

Truffa da 13mila euro con i certificati medici, assolto un finanziere

Il militare era finito al banco degli imputati con l'accusa di aver beneficiato della documentazione utile a ottenere l’indennità per malattia, senza essere visitato. Per la stessa vicenda il suo medico curante patteggiò sei mesi

MONTERONI DI LECCE - Senza essere visitato, avrebbe ottenuto certificati medici che attestavano una malattia al ginocchio, in ragione della quale non poteva recarsi al lavoro: era questa la vicenda per la quale un finanziere in servizio presso la compagnia di Lecce, R.G., 55enne residente a Monteroni, nel luglio del 2021, fu mandato al banco degli imputati per falso e truffa.

Ma il processo, in cui il militare era assistito dall’avvocato Luigi Covella, si è chiuso nei giorni scorsi con la sua assoluzione perché il fatto non sussiste. A emettere il verdetto è stata la giudice della seconda sezione penale del tribunale di Lecce Chiara Panico.

A svolgere gli accertamenti sulla vicenda furono i colleghi dell’imputato e secondo le indagini coordinate dal pubblico ministero Maria Consolata Moschettini, sarebbe emerso che, in più circostanze, tra gennaio e giugno del 2019 (in particolare, il 21 e il 29 gennaio, il 13 febbraio, il 5 marzo e il 3 giugno), il finanziere avrebbe ottenuto dal medico curante referti medici (uno dei quali sarebbe stato compilato per strada) senza mai aver richiesto o effettuato alcuna visita specialistica né esami strumentali per la patologia di cui soffriva, una gonalgia al ginocchio destro. In questo modo, avrebbe beneficiato dell’indennità di malattia per 160 giorni per una cifra complessiva superiore ai 13mila e 300 euro.

Ma, come anticipato, gli addebiti non hanno retto a dibattimento.

Nello stesso procedimento fu coinvolto con l’accusa di falso ideologico commesso da pubblico ufficiale anche il medico che, in sede di udienza preliminare, preferì chiudere la sua posizione, patteggiando (attraverso l’avvocato Alexia Pinto) sei mesi di reclusione, col beneficio della pena sospesa.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa da 13mila euro con i certificati medici, assolto un finanziere

LeccePrima è in caricamento