Cronaca

Truffa online con le "autovetture fantasma": ci rimette quasi 7mila euro

Vittima del raggiro un uomo di Tiggiano. I carabinieri sono risaliti a un 53enne di Cerignola, che è stato denunciato alla Procura

TIGGIANO – Quella delle “auto fantasma” è sempre più la nuova frontiera della truffa online. Si possono ricavare migliaia di euro in un colpo solo, se si riesce a convincere qualche malcapitato della bontà dell’offerta. Nel Salento è la terza volta che qualcuno casca nel tranello nel giro di pochi mesi. Questa volta è accaduto nella zona del Capo di Leuca.

Un 48enne di Tiggiano ci ha rimesso ben 6mila e 700 euro, attendendo due auto che non sarebbero mai arrivate. E a un certo punto, non ha potuto fare altro che rivolgersi alla caserma di Corsano dei carabinieri. I militari si sono subito attivati e hanno scoperto l’autore del raggiro: G.L., 53enne di Cerignola.

Stando alle ricostruzioni, l’uomo della provincia di Foggia, dopo aver inserito nel sito Autoscout24.it un annuncio (chiaramente fittizio) per la vendita di autovetture reduci da incidenti, modello Fiat 500L, ed essere stato contattato dal 48enne di Tiggiano, ha ricevuto tramite  bonifici bancari l’ingente somma per l’acquisto dei due veicoli.

Un affare, deve aver pensato la vittima, meditando di rimetterle in sesto. Ma, inutile dire che da Cerignola le autovetture non hanno mai presi la strada della provincia di Lecce. E non certo per via degli incidenti, ma, appunto, perché inesistenti. Attraverso indagini sul web, però, i carabinieri sono risaliti a chi ha posto l’annuncio online.

Come detto, non è la prima volta che si verificano di recente simili truffe, che vanno ben oltre le sommette rimesse dalle vittime per cellulari o altra merce di valore più basso. A marzo, i carabinieri di Lecce hanno deferito per una vicenda simile una donna di Reggio Calabria  e prima ancora, a febbraio, i militari avevano denunciato due uomini della provincia di Catania. E anche in quel caso, la vittima era di Tiggiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa online con le "autovetture fantasma": ci rimette quasi 7mila euro

LeccePrima è in caricamento