Cronaca

Un’altra vittima della truffa online. Ma a finire nei guai è il titolare del sito

Dopo il caso recente del cittadino idruntino raggirato sul web nell'acquisto di un motore marino, è toccato a una coppia di Tuglie. Quest'ultima ha ordinato uno smarphone da 500 euro, mai recapitatole. Il responsabile, gestore del portale, è stato denunciato

Foto di archivio

SANNICOLA – Appena 24 ore addietro, non si è fatto che parlare di una truffa online, che ha visto un cittadino di Otranto restare vittima di un raggiro su un portale specializzato nella compravendita sul web. Il noto ha immediatamente provveduto ad attrezzarsi maggiori dispositivi di tutela del consumatore: ha inserito una sorta di vademecum, e di controlli “incrociati”, per verificare che mail e numero di telefono corrispondano all’utente che pubblica annunci. Ma, evidentemente, il gestore di altri portali non la pensa così.

Eppure, una coppia di salentini è incappato in una delle truffe più frequenti. Nel corso della giornata, infatti, i carabinieri della stazione di Sannicola hanno denunciato in stato di libertà un P.D., 49enne di origini sarde, ma residente a Roma. I due malcapitati, di Tuglie, hanno acquistato sul web uno smartphone di ultima generazione, per un valore complessivo di oltre 500 euro.

I due hanno proceduto al pagamento, mediante sistema tracciato, attendendo, invano, la merce. L’attività d’indagine ha subito messo in luce solito modus. In realtà, questa volta, a commettere l’illecito e ad essere denunciato è stato il titolare del sito internet. A differenza di altri casi, infatti, il portale non prevedeva l’inserimento di annunci privati, ma solo quello di particolari offerte di coupon (di cene e viaggi) e di vendita diretta di materiali tecnologici. In questo senso, quindi, a truffare la coppia di Tuglie è stato il sito stesso, ovvero la società che lo gestisce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un’altra vittima della truffa online. Ma a finire nei guai è il titolare del sito

LeccePrima è in caricamento