Fiamme dolose: colpita l'automobile del gestore di un patronato

Ignoti nella notte, a Tuglie, hanno cosparso di benzina la Clio di un 60enne. L'uomo ha spento le fiamme prima che arrivassero i vigili del fuoco. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Sannicola. Acquisite alcune immagini

Foto di repertorio.

TUGLIE – Misterioso atto intimidatorio a Tuglie. Nella notte, attorno alle 3,10, ignoti hanno cosparso di benzina e dato alle fiamme l’autovettura Renault Clio di un 60enne del posto. L’uomo è conosciuto nella sua comunità in quanto gestore di un patronato.

E’ stato lo stesso 60enne ad accorgersi delle fiamme che si stavano sprigionando all’esterno della sua abitazione, in via Varese, e a spegnerle usando dell’acqua, prima ancora che arrivassero i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, nel frattempo già avvisati.

Il fuoco ha danneggiato il cofano e non c’è ombra di dubbio che si sia trattato di un atto doloso: nelle vicinanze c’era ancora una bottiglia che gli attentatori hanno utilizzato per danneggiare il veicolo. Ora sul caso stanno indagando i carabinieri della stazione di Sannicola. I militari hanno acquisito i filmati di alcune videocamere delle vicinanze, nella speranza che possano fornire aiuto nella risoluzione del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello di Tuglie non è stato, peraltro, l’unico incendio verificatosi nella notte. Un altro episodio è avvenuto a Tiggiano, dove a fuoco è andata un’autovettura, sulla circonvallazione. Anche in questo caso, sono intervenuti i vigili del fuoco, ma è stato un evento accidentale che non ha richiesto l'intervento dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento