Scommesse online con carta Postepay di un salentino: nei guai finisce romano

Truffa aggravata e continuata. E' questo il reato contestato dai carabinieri di Sannicola nei confronti di un 42enne di Ciampino. L'uomo è stato denunciato a piede libero, dopo un'indagine nata a seguito dell'eposto presentato da un cittadino di Tuglie, possessore di carta Postepay

TUGLIE - Truffa aggravata e continuata. E’ questo il reato contestato dai carabinieri della stazione di Sannicola nei confronti di P.V., 42enne di Ciampino, provincia di Roma. L’uomo è stato denunciato a piede libero, dopo un’indagine nata a seguito dell'eposto presentato da un cittadino di Tuglie.

Questi è possessore di una carta Postepay. Negli ultimi periodi ha notato alcuni pagamenti effettuati dalla sua scheda, per un valore superiore ai 200 euro, indirizzati verso un noto sito di scommesse online. Nulla che abbia realmente a che fare con i propri movimenti.

Presentate la denuncia presso la stazione dell’Arma di Sannicola, dipendente dalla compagnia di Gallipoli, è nata l’indagine per chiarire chi avesse utilizzato indebitamente quella carta di pagamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attraverso il controllo incrociato delle operazioni effettuate dalla carta Postepay in questione con le informazioni fornite dal sito di scommesse (che confermavano le operazioni compiute riferendo anche il titolare dell’account dal quale erano state effettuate le scommesse), i militari sono potuti risalire al 42enne di Ciampino, per il quale è scattato il ferimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento