Cronaca

Tutela ulivi secolari, la legge all'esame del Consiglio

Dopo la petizione del mensile "QuiSalento", la Commissione ambiente regionale ha approvato il testo legislativo. Al vaglio, lo stop alla vendita degli ulivi monumentali, che passa anche sul web

ulivo-secolare

Una bella notizia all'ombra degli ulivi secolari. "Un nuovo passo in avanti è stato fatto per il varo della legge regionale che tutelerà gli ulivi secolari del Salento e della Puglia", scrive Roberto Guido, direttore responsabile del mensile 'QuiSalento'. "La Commissione ambiente, presieduta da Pietro Mita, nella seduta di ieri ha approvato il testo legislativo. Ora il disegno di legge regionale 'Tutela e valorizzazione del paesaggio degli ulivi monumentali della Puglia' (n. 39 del 03/10/2006) può passare all'esame del Consiglio regionale per l'approvazione definitiva".

"Il provvedimento - prosegue Guido, che con la sua rivista sta portando avanti una campagna ad hoc - sottopone a particolare tutela i cinque milioni di ulivi secolari monumentali, esemplari di pregio tra gli oltre 60 milioni di piante che segnano il paesaggio caratteristico della Puglia, ulivi che soprattutto negli ultimi tempi sono diventati oggetto di un odioso commercio".

Il traffico di ulivi monumentali del Salento è stato più volte denunciato dalla rivista salentina. Un commercio che si svolge anche attraverso il web: nelle scorse settimane era stata posta in evidenza la nascita di un sito specializzato. Ma non solo. Perché una lettrice lettrice di LeccePrima, nei giorni scorsi ci ha segnalato la vendita di ulivi secolari anche sul popolare sito di e-bay, ad opera di un vivaio di Nardò.
La petizione promossa da QuiSalento ed inviata alla Regione semra quindi che abbia sortito il suo effetto. "Centinaia sono le mail inviate alla Regione - dice ancora Guido - , e sembra a portata di mano l'obiettivo dell'approvazione della legge. La vastissima adesione alla petizione dà la misura di quanto i salentini e i pugliesi siano sensibili alla tutela del loro patrimonio ambientale, consapevoli che le prospettive di sviluppo non possano che fondarsi su questo straordinario patrimonio. Ci auguriamo ora che il Consiglio regionale approvi in tempi rapidi questa legge".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela ulivi secolari, la legge all'esame del Consiglio

LeccePrima è in caricamento