Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Via Salvatore Trinchese

Ubriaco infastidisce i clienti del bar. Chiamano la polizia e dà in escandescenza

Un cittadino russo ha dato "spettacolo", nel pomeriggio, fra via Trinche e piazza Libertini. Dopo aver infastidito diverse persone, sono partite le chiamate al 113. Ha abbozzato una reazione un po' troppo veemente con gli agenti

 

LECCE – Tensione, questo pomeriggio, nel centro storico di Lecce, dove gli agenti di polizia della sezione volanti sono dovuti intervenire per sedare l’animo di un cittadino straniero che, alticcio, stava dando in escandescenza, in mezzo a diversi clienti e al passeggio della domenica.

Sembra che l’uomo, di nazionalità russa, trovandosi nei pressi del “Caffè degli artisti”, dopo qualche drink di troppo, abbia iniziato a infastidire la clientela, tanto che, alla fine, non volendo allontanarsi spontaneamente, sono partite le chiamate al 113.

Nel pieno dell’area pedonale, fra via Trinchese e piazza Libertini, zona in cui sorge il bar, sono così dovuti intervenire gli agenti di polizia, che, dopo aver individuato il soggetto molesto, l’hanno obbligato a salire nell’auto, per ulteriori accertamenti in questura.

E’ stato in quel momento che il russo ha abbozzato una reazione un po’ più veemente, arrivando anche a strattonare uno degli agenti intervenuti. Non senza qualche difficoltà, dunque, l'uomo è stato caricato in auto. Passata la sbornia, riconosciuto di aver passato il segno, s’è voluto anche scusare del suo comportamento. Rischia comunque una denuncia a piede libero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco infastidisce i clienti del bar. Chiamano la polizia e dà in escandescenza

LeccePrima è in caricamento