Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Rudiae / Viale O. Quarta

Ubriaco prima si scaglia contro l'auto di due ragazzi e poi contro gli agenti

Notte di follia per un 25enne sudanese che, completamente ubriaco, prima si è scagliato contro l'auto di due studenti nei pressi della stazione, poi ha minaccio gli agenti delle Volanti della polizia con un coltello. Una volta disarmato è stato arrestato per aggressione e resistenza a pubblico ufficiale

LECCE – Prostitute, trans, ubriachi e faccendieri. Col calar della notte la zona adiacente alla stazione diventa una sorta di terra di nessuno, un non luogo dove, in molti casi, è meglio non avventurarsi sia a piedi sia in auto (anche per i divieti imposti dall’amministrazione comunale).

L’ultimo episodio è avvenuto la scorsa notte quando un 25enne sudanese si è scagliato contro l'auto di due studenti leccesi. Ancora poco chiare le cause dell’aggressione, da una prima ricostruzione eseguita dalle forze dell’ordine, sembra che il 25enne (in evidente stato di ubriachezza) abbia cercato di impedire che i due amici parcheggiassero nella zona in cui si trovava. Il sudanese ha quindi iniziato a tempestare di calci e pugni l’auto dei due malcapitati, che hanno telefonato al 113.

All’arrivo degli agenti il cittadino straniero ha proseguito nella sua notte di follia, inveendo ed estraendo un coltello con cui ha minacciato i poliziotti. Bloccato e disarmato, il 25enne è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo d’armi e ubriachezza molesta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco prima si scaglia contro l'auto di due ragazzi e poi contro gli agenti

LeccePrima è in caricamento