Ucciso a 27 anni da un colpo di pistola alla testa: giallo a Ugento

Il giovane, di nazionalità albanese, è stato trovato senza vita nel primo pomeriggio a bordo di una Volkswagen Polo, sulla provinciale Casarano-Ugento. Indagano gli agenti del commissariato di Taurisano

UGENTO - Freddato da un colpo di pistola alla testa all’età di 27 anni, ma non è ancora chiaro se a premere il grilletto sia stata la stessa vittima. Per ora di certo c’è che il giovane, di cittadinanza albanese, è stato trovato senza vita questo pomeriggio, intorno alle 15, a bordo di una Volkswagen Polo, sulla provinciale che da Casarano porta ad Ugento,  in prossimità di quest’ultimo comune.

Sul posto sono intervenuti il pubblico ministero (di turno) Donatella Palumbo, gli agenti del commissariato di Taurisano, con il vice questore Salvatore Ferderico, ai quali sono affidate le indagini, e il medico legale Alberto Tortorella che ha eseguito un primo accertamento esterno sul corpo del 27enne, in attesa dell’esame autoptico.

Sarà proprio l’autopsia uno dei primi passi dell’inchiesta finalizzata a fare luce sulla natura dell’episodio, se sia stato un suicidio, in considerazione del fatto che gli investigatori hanno trovato l'arma sul corpo del giovane, o di un omicidio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

Torna su
LeccePrima è in caricamento