Fiamme nella notte, distrutta l'auto di un agente di polizia locale

E' successo a Ugento, intorno all'una. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri della stazione locale. Al momento le cause sono sconosciute. Non sono stati trovati chiari elementi riconducibili a un atto doloso. Indagini in corso

Foto di repertorio.

UGENTO – Un incendio è divampato intorno all’una di notte a Ugento, nel parcheggio del supermercato Lidl di Via Carlo Goldoni (anche se il rogo si è sviluppato sul lato di via Edison) e, ad andare distrutta, è stata l’ennesima autovettura. Solo la notte precedente si era verificato un caso a Lecce, con le fiamme che avevano colpito il veicolo di un impiegato. Nella vicenda di Ugento, invece, il rogo ha interessato una Skoda Superb, vecchio modello, di proprietà di un agente di polizia locale del posto.

Salvatore Di Molfetta, 53enne, maresciallo capo e responsabile del servizio operativo e controlli al commercio per il comando ugentino, abita nelle immediate vicinanze e aveva peraltro da poco parcheggiato l’auto, quando, all’improvviso, si sono sviluppate le fiamme che, in breve, l’hanno completamente avvolta e distrutta. In giro, in quel momento, c’era una pattuglia dei carabinieri della stazione locale, in servizio di controllo del territorio, che è arrivata subito sul posto. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco del distaccamento volontario ugentino.

Né vigili del fuoco, né carabinieri hanno trovato oggetti sospetti, come bottiglie, taniche, residui di liquido infiammabile o inneschi di alcun genere. Al momento, le cause dell’incendio restano da accertare. In zona, comunque, vi sono varie videocamere. I militari le stanno acquisendo per cercare di fare chiarezza sull’episodio, capire se sia stato doloso o meno. Quanto a eventuali moventi, restano oscuri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento