rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Distrutti arredi e locali al pian terreno inagibili / Ugento

Usa il phon per scaldare la coperta, scoppia incendio in un’abitazione

Attimi di paura nella tarda serata a Ugento in via San Pantaleo, nella zona residenziale alla periferia della cittadina ionica. Incolume il proprietario, un 74enne uscito prontamente. Intervento di vigili del fuoco e carabinieri

UGENTO - Si sono vissuti attimi di paura nella tarda serata quando un incendio improvviso si è sviluppato al pian terreno di una palazzina alla periferia di Ugento. Le fiamme di sono sviluppate rapidamente, intorno alle 21, all’interno dell’abitazione che si trova in via San Pantaleo, nella  zona residenziale e di espansione, denominata “Nuova Ugento”, dove insistono numerose villette e palazzine di recente costruzione.

Inizialmente si era pensato che il rogo si fosse generato a causa di un corto circuito o di un surriscaldamento di una coperta elettrica posta nella camera da letto e accesa dal proprietario, un anziano di 74 anni, prima di andare a coricarsi. In realtà, si è poi appurato che per riscaldare il letto aveva utilizzato un phon per capelli, e che dal malfunzionamento di quest'ultimo elettrodomestico un materasso aveva preso fuoco e da questo le fiamme si erano propagate agli altri arredi presenti nella stessa stanza da letto e interessavano anche altri ambienti. 

977c380e-ec25-416e-9cbf-faab9fda46c0-2

L’uomo una volta accortosi di quanto stava accadendo, e mentre le fiamme e il fumo stavano avanzando dopo aver intaccato coperte e suppellettili, è riuscito a mettersi in salvo uscendo dall’abitazione e non ha riportato alcuna conseguenza. Ad accertarsi delle sue condizioni, oltre ai familiari, i sanitari del 118 giunti con un’ambulanza. Diverse persone sono scese in strada per sincerarsi della situazione e per allertare i soccorsi.

a1a1698d-5683-48ce-a0f8-2bc687e0f83d-2

L’incendio nel frattempo si è propagato, ma grazie all’arrivo di una squadra dei vigili dei fuoco è stato prontamente domato e la zona è stata posta in sicurezza. Distrutti diversi arredi e annerite le pareti delle stanze al pianterreno dell’abitazione. Sul posto sono intervenute anche due pattuglie dei carabinieri della stazione di Ugento.  A causa della forte escursione termica generatasi, i solai della stanza in cui si è verificato l’incendio hanno subito il distacco degli intonaci e dei laterizi; inoltre, tutta l’abitazione è risultata annerita da fuliggine ed è stata dichiarata inagibile. L'aziano ha trovato ospitalità presso sua figlia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa il phon per scaldare la coperta, scoppia incendio in un’abitazione

LeccePrima è in caricamento