Cronaca

Ugl contro Vendola: “Contributo discriminatorio per la Fondazione Schipa”

Con una lettera aperta, la segreteria di Ugl Spettacoli e Comunicazioni denuncia un trattamento impari tra il Petruzzelli di Bari e la Fondazione di Lecce. Stato di agitazione permanente finchè non sarà pareggiato il conto

 

LECCE - La segreteria provinciale di Ugl Spettacoli e Comunicazioni di Lecce scrive una lettera aperta al governatore pugliese Nichi Vendola ed ai componenti del consiglio regionale per denunciare il “trattamento discriminatorio” della Regione nei confronti della Fondazione Ico Tito Schipa di Lecce.

“Il contributo della Puglia verso la Fondazione risulta essere di centoventi mila euro annui contro i 2 milioni di euro del Teatro Petruzzelli di Bari – si legge nella missiva - E’ vero che il Teatro Petruzzelli, in questi anni,  è stato gestito malamente e che quindi è necessario correre ai ripari, ma la puglia non si ferma solo alla prestigiosa istituzione barese”.

La Fondazione Ico Tito Schipa, pur avendo ospitato i più importanti nomi della scena internazionale,  realizzando produzioni lirico - sinfoniche di altissimo livello artistico, puntando su un’orchestra stabile di 60 professionisti, “annaspa per le scarse risorse a disposizione”.

“Tale situazione paradossale è inaccettabile ed offensiva nei confronti della cultura e dell’intero Salento che da sempre ha visto la propria Fondazione come volano dell’economia del territorio” concludono i segretari Antonio Verardi e Giuseppe Landolfo che dichiarano lo stato di agitazione permanente fino a quando il presidente e la giunta non avranno parificato il contributo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ugl contro Vendola: “Contributo discriminatorio per la Fondazione Schipa”

LeccePrima è in caricamento