Cronaca

Un chilo di droga in casa: 34enne patteggia due anni e mezzo di reclusione

Ha chiuso oggi il suo conto con la giustizia un novolese. Fu arrestato due mesi fa dai carabinieri con hashish e marijuana

LECCE - A due mesi dall’arresto per detenzione ai fini di spaccio di quasi un chilo di droga, arriva la sentenza di patteggiamento per Armando Attanasio, 34 anni, di Novoli: due anni e mezzo, più 6mila euro di multa.

Ad emetterla è stata il giudice Cinzia Vergine che ha così accolto l’istanza dell’imputato avanzata attraverso l’avvocato difensore Giovanni Valentini.

L’arresto risale al 15 maggio scorso, quando i carabinieri perquisirono il suo appartamento, trovando un involucro di 450 grammi di marijuana, 5 panetti di hashish del peso di 460 grammi e altri 19 grammi della stessa sostanza, già confezionati in dosi, e 35 grammi sempre di “erba”, un bilancino di precisione e un’agenda per la contabilità. Tutto finì sotto sequestro e Attanasio, volto già noto alle forze dell’ordine, manette ai polsi, fu accompagnato nel carcere di “Borgo San Nicola”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un chilo di droga in casa: 34enne patteggia due anni e mezzo di reclusione

LeccePrima è in caricamento