Cronaca Leverano

Un colpo di fucile contro casa di marocchini: s'indaga

Il fatto ieri notte, poco prima delle 23, a Leverano, in via Borgo Gorgoni. I carabinieri hanno trovato sul posto una cartuccia vuota di fucile, di calibro 12. Nell'abitazione vivono due fratelli

leverano-3

LEVERANO - Mancavano circa dieci minuti alle 23, quando in via Borgo Gorgoni, a Leverano, s'è udito chiaramente un colpo d'arma da fuoco. Qualcuno aveva appena esploso una fucilata contro la porta d'ingresso di un'abitazione. Qualcuno che ancora non ha un volto e un nome. E per un movente poco chiaro sul quale stanno cercando di fare luce i carabinieri. Nell'abitazione, al civico 24, quasi a ridosso del centro storico, vivono due fratelli marocchini, di 21 e 39 anni, entrambi lavoratori, con regolare permesso di soggiorno, senza precedenti.


Sul posto sono intervenuti i militari della stazione locale, dopo una segnalazione per danneggiamento. E quando sono giunti sul posto, s'è scoperto quasi subito che il danno era stato provocato da uno sparo, probabilmente un colpo di fucile. Indirizzato vero la porta d'ingresso. E che ha rotto parte dell'infisso, mandando in frantumi anche un vetro. Per terra, i carabinieri hanno trovato una cartuccia vuota di fucile, calibro 12. I due fratelli sembra che non abbiano saputo fornire una spiegazione plausibile per quant'avvenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un colpo di fucile contro casa di marocchini: s'indaga

LeccePrima è in caricamento